Elezioni politiche nazionali e regionali del 4 marzo 2018 - voto assistito

Gli elettori affetti da grave infermità, che si trovino impossibilitati ad esercitare personalmente il diritto di voto, hanno facoltà di farsi accompagnare da un elettore, scelto volontariamente, purché iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica e in possesso della tessera elettorale permanente.

Documentazione Necessaria

  • Domanda di voto assistito
  • Documento di riconoscimento in corso di validità

Alla domanda deve essere allegata la certificazione medica rilasciata da funzionari medici designati dall’Azienda Sanitaria Locale, che attesti il diritto al voto assistito.

Comunità Montana Valle Imagna - Nuovi orari di apertura al pubblico

 

Con decreto del Presidente della Comuntà Montana Valle Imagna n° 1 del 12/02/2018 sono stati stabiliti i nuovi orari di apertura al pubblico degli Uffici comunitari con decorrenza dal 1 marzo 2018; si precisa che il mercoledì gli Uffici resteranno chiusi al pubblico per tutta la giornata.

Scarica il prospetto con i nuovi orari dalla sezione Allegati

Bando voucher digitali I4.0 - anno 2017

La Camera di Commercio di Bergamo, nell’ambito del progetto PID – Punto Impresa Digitale, mette a disposizione un fondo di 450.000 euro per la diffusione della cultura e della pratica digitale destinato alle micro, piccole e medie imprese della provincia di Bergamo.

Le richieste di voucher possono essere presente esclusivamente in modalità telematica dalle ore 10.00 del 23 gennaio alle ore 12.00 del 30 marzo 2018.

Per maggiori informazioni: bando_0261

 

Finanziamenti INAIL per la sicurezza nei luoghi di lavoro

È stato pubblicato il bando ISI INAIL 2017 che finanzia progetti volti al miglioramento dei livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro le cui spese devono essere sostenute successivamente al 1 giugno 2018. Destinatari dei finanziamenti sono le imprese ubicate su tutte il territorio nazionale e iscritte alla Camera di Commercio.

Il bando prevede 5 assi:

  1. Progetti di investimento (acquisto di macchinari e/o attrezzature volti alla riduzione/eliminazione del rischio chimico, vibrazione, rumore, caduta dall'alto, biologico, sismico);
  2. Progetti per la riduzione del rischio movimentazione manuale dei carichi;
  3. Progetti di bonifica materiali contenente amianto;
  4. Progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della lavorazione del legno e lavorazione ceramica e porcellana;
  5. Progetti per le imprese agricole.

Il contributo concesso è del 65% delle spese ammissibili e fino a 130.000 euro per gli assi 1, 2 e 3, mentre per l'asse 4 il contributo massimo è di 50.000 euro. L'asse 5 prevede un contributo massimo di 60.000 euro fino al 50% delle spese ammissibili.

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l'ordine cronologico di ricezione delle domande. Tra le novità più importanti, la possibilità dello scorrimento di graduatoria.

Informazioni e domanda online suL sito dell'INAIL.